Preghiera per l’Epifania in famiglia

Prepararsi al Natale in famiglia

Care famiglie,

in questo anno particolare vi invitiamo a vivere la Novena di Natale con i vostri figli in casa vostra e, per chi lo desidera, anche insieme ad altre famiglie della nostra Diocesi, tutti attorno al presepe. Lo avete già preparato? Semplice o artistico, vi suggeriamo che non manchi! In questi nove giorni mediteremo insieme simboli e personaggi che lo compongono.

Comporre il presepe nelle nostre case ci aiuta a rivivere la storia che si è vissuta a Betlemme. Il presepe non è solo un addobbo qualunque, paragonabile ad altre decorazioni natalizie; aiutiamoci in famiglia a viverlo come un luogo speciale dove insieme pregare per aiutarci a scoprire un po’ di più il mistero dell’incarnazione attraverso cui Dio si fa piccolo e viene ad abitare in mezzo a noi. Pregare davanti al presepe aiuta ad immaginare le scene, stimola gli affetti, invita a sentirsi coinvolti nella storia della salvezza, contemporanei dell’evento che è vivo e attuale ancora oggi!

Vi suggeriamo un rito semplice: si accende una candela (o le luci del presepe) per iniziare la preghiera.

Equipe dell’Ufficio Famiglia Diocesano

Staffetta di preghiera delle famiglie per il mese di maggio

31 maggio – Profumo

Anche a noi succede come ad un gruppo di fedeli di Efeso ai quali Paolo domandò se avessero ricevuto lo Spirito Santo. Gli risposero che nemmeno sapevano che esistesse uno Spirito! Conoscevano bene il Battesimo di conversione, sapevano di Gesù, ma non avevano mai sentito parlare dello Spirito Santo. Allora Paolo li ammaestrò, impose loro […]

29 maggio – La Trasfigurazione

Finalmente è Maria che parla. È al centro della Pala, attorniata dagli apostoli. Anche lei ha ricevuto l’effusione dello Spirito Santo. Ascoltiamola! «Ho conosciuto l’azione dello Spirito Santo fin dal momento del mio concepimento: mi ha santificata e resa immacolata. In me l’Ospite divino, lo Spirito Santo, ha effuso i suoi doni e il suo […]

28 maggio – La piaga da cui è scaturito lo Spirito

Giovanni è l’apostolo che ha dato la più alta definizione di Dio: Dio è amore. Fu amato da Gesù con particolare predilezione (è detto cinque volte nei Vangeli: «Il discepolo che Gesù amava»): a lui svelò segreti che non disse a nessun altro. Lo ha chiamato dall’azienda ittica di Zebedeo insieme al fratello Giacomo e […]