#FlashdiVangelo

A tutti i fedeli della Diocesi
per l’inizio dell’Anno pastorale

Carissimi,
il cammino continua anche dopo l’abbattersi su di noi del Coronavirus. In verità, c’è chi sottolinea come il virus abbia scompaginato ogni programma ed ogni agenda e ne trae una conclusione saggia forse, ma anche minimalista: facciamo a meno dei programmi. C’è chi, invece, propone di ripartire proprio dall’esperienza vissuta per considerare che cosa abbia detto alla comunità, alle famiglie e a ciascuno e come questa esperienza ci abbia messo a nudo, come ci abbia ammaestrato. C’è chi vorrebbe andare oltre, forse un po’ stanco dell’impatto mediatico che ha avuto l’epidemia in questi mesi, con il susseguirsi impetuoso dei bollettini quotidiani di contagiati e di morti.

Credo sia necessaria una posizione equilibrata, anzitutto a partire da una lettura pasquale dell’esperienza della pandemia. Non si può prospettare il semplice ritorno alla situazione di prima: una parentesi da chiudere al più presto, ma si può rilanciare l’esperienza come parenesi, cioè esortazione a maturare una pastorale diversa. Risuonano ancora le parole di papa Francesco: «La pastorale in chiave missionaria esige di abbandonare il comodo criterio pastorale del “si è sempre fatto così”. Invito tutti ad essere audaci e creativi in questo compito di ripensare gli obiettivi, le strutture, lo stile e i metodi evangelizzatori delle proprie comunità» (EG 33). Andiamo avanti nel Programma pastorale che, prendendo le mosse dall’evento pasquale e dal suo annuncio, ha come obiettivo una sorta di nuova iniziazione cristiana. E tutto questo senza ignorare quanto è accaduto, semmai facendone oggetto di riflessione (e questo è il ripensare gli obiettivi). Vogliamo essere audaci e creativi. Per questo, vogliamo rimboccarci le maniche e spenderci sulla frontiera della missione. La missione è una dinamica intrinseca al Vangelo e alla vita cristiana, non circoscrivibile nel  periodo di qualche anno.

Non sembri inopportuno il riferimento al dinamismo trinitario: la pericoresi, cioè la relazione intima alla Trinità. Nella Trinità ciascuna delle tre Divine Persone vive per l’altra, si dona perdendosi e ritrovandosi nella comunione con l’altra. Questo dinamismo effusivo si espande, per amore e nella libertà, nella creazione, con la “missione del Verbo nell’incarnazione”, con la “missione invisibile e reale” dello Spirito Santo che fa nuove tutte le cose. Che tutta la nostra vita sappia essere dono: questo lo stile. Il metodo, per chi è stato attento e partecipe, si ritrova nel dono annuale di un programma, seguito da assemblee di verifica nelle quali si è toccato con mano quello che il Risorto è andato operando nelle comunità e nelle persone. C’è chi ha chiamato queste assemblee sinodali “momenti di Magnificat”! Il cammino continua…

+ Andrea Turazzi, vescovo

Per questi giorni difficili…

I fatti e i giorni

Notizie dalla Diocesi…
e non solo

Prossimi eventi

Forum del dialogo

Venerdì 23 e sabato 24 ottobre presso la "Sala Montelupo" di Domagnano (RSM) si terrà la V Edizione del Forum del Dialogo sul tema: "Dialogo con l'ambiente: i cambiamenti climatici. Le cause, i problemi, le aspettative per uno sviluppo sostenibile". Apertura dei lavori venerdì 23 ottobre ore 14:30

Presentazione libro "Alle prime luci dell'alba"

Martedì 20 ottobre ore 21 nella Cattedrale di Pennabilli e martedì 27 ottobre ore 21 presso la "Sala Montelupo" di Domagnano (RSM) si terrà la presentazione dell'ultimo libro del Vescovo Andrea: "Alle prime luci dell'alba. Ed è subito gioia". Ed. Effatà. Chi desidera acquistare il libro può rivolgersi all'Economato della Diocesi: Dott. Marino Lorenzi tel. 0541/913716 economo@diocesi-sanmarino-montefeltro.it

"Monasteri aperti": in Emilia-Romagna oltre 30 luoghi sacri da scoprire in silenzio

Dopo il successo della prima edizione, lo scorso anno, torna…

18° Convegno delle famiglie

Domenica 18 ottobre alle ore 16 si terrà il 18° Convegno diocesano delle famiglie intitolato: "Li inviò a due a due davanti a sè. Famiglie in missione". A causa delle disposizioni di sicurezza legate al Coronavirus quest'anno l'incontro si svolgerà sulla piattaforma "Zoom". Relatore dell'incontro sarà don Luigi Maria Epicoco, teologo, filosofo e preside dell'ISSR dell'Aquila

Veglia missionaria diocesana

Venerdì 16 ottobre alle ore 21 si terrà la VEGLIA MISSIONARIA DIOCESANA presso la chiesa parrocchiale di Chiesanuova (RSM). "In questo anno, segnato dalle sofferenze e dalle sfide procurate dalla pandemia da covid 19, il cammino missionario di tutta la Chiesa prosegue alla luce della parola che troviamo nel racconto della vocazione del profeta Isaia: «Eccomi, manda me» (Is 6,8). È la risposta sempre nuova alla domanda del Signore: «Chi manderò?» (ibid.). Questa chiamata proviene dal cuore di Dio, dalla sua misericordia che interpella sia la Chiesa sia l’umanità nell’attuale crisi mondiale" (Papa Francesco).

Calendario Pastorale Giovanile 2020/21

PROMEMORIA per tutti i giovani con gli appuntamenti unitari diocesani

"Come in uno … SCRIGNO” - Perle preziose di Mons. Sisto Sergio Severi

L'8 luglio sarà il 10° anniversario del ritorno alla Casa del Padre di mons. Sisto Sergio Severi. In tale occasione verrà presentata la pubblicazione dei suoi discorsi, omelie, appunti: "Come in uno... Scrigno. Perle preziose di mons. Sisto Sergio Severi"

Offerta formativa anno 2020/21 ISSR "A.Marvelli"

Sono aperte le iscrizioni ai corsi dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose "A. Marvelli" delle diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro. Scarica il depliant illustrativo dell'offerta formativa. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre 2020

Agenda del Vescovo Andrea

Calendario diocesano