Indirizzo e Contatti

  • Parroco

     Bicego Don Ivano sdb

Via G. Corbelli, 95
47897 FIORENTINO (RSM)
San Bartolomeo Apostolo (ultima domenica di luglio)

Tel. 0549 – 997510 / Tel ab. 0549 – 878080 / Fax ab. 0549 – 878062
e-mail: parrocchia.sanmarino@gmail.com
Sito: http://www.salesiani.sm

La storia del castello di Fiorentino

fiorentinoFiorentino: “D’oro a tre rose di rosso, bottonate del primo” i tre fiori, delle rose, si riferiscono al suo nome.
Il castello di Fiorentino conta 2.120 abitanti e si estende per 6,57 km². Confina con i castelli di Chiesanuova, Città di San Marino, Borgo Maggiore, Faetano e Montegiardino e con i comuni italiani di Monte Grimano (PU) e Sassofeltrio (PU). Con Montegiardino, Faetano e Serravalle, era uno dei “Castra Subdita”, gli ex castelli malatestiani, entrati a far parte del territorio sammarinese nel 1463 e da allora “soggetti” alle leggi della Repubblica. Nel ‘400 rappresentava l’avamposto dei signori di Rimini più minaccioso, distante appena tre chilometri da San Marino. Per questo motivo, si conquistò l’appellativo di “Castellaccio”. Una volta conquistato, dopo una battaglia vinta dalla lega di Pio II contro Sigismondo Pandolfo Malatesta, i sammarinesi lo rasero al suolo per evitare che ricadesse nelle mani degli avversari e oggi non restano che i suoi ruderi sul monte Seghizo.
Il distretto di Fiorentino è anche detto “Terra dei Castelli”. Oltre al “Castellaccio”, storicamente erano presenti sul suo territorio la torre di Torricella, sul monte S. Cristoforo, abbattuta nel 1465, e il Castello di Pennarossa, sul monte Moganzio, di cui restano le fondazioni e la cisterna scavate nella roccia.