Verso il 13 maggio

Obiettivi

  • La celebrazione del centenario non deve essere una meteora ma deve risvegliare nella diocesi l’amore per Maria e l’adesione al suo messaggio.
  • Per Maria ad Jesum: Maria non vuole essere il centro. Ella sempre indica e conduce a Gesù.
  • Il centenario va calato nel contesto ecclesiale attuale segnato da Evangelii Gaudium, dal cammino della Chiesa italiana (cfr. Convegno di Firenze), dal Giubileo della Misericordia, in ascolto di ciò che oggi lo Spirito dice alla Chiesa.
  • Maria è andata incontro ai pastorelli e viene incontro a noi. Dobbiamo trovare i modi migliori per far incontrare Maria con coloro che non la cercano.
  • La consacrazione a Maria appare a molti come qualcosa di molto lontano, d’altri tempi; occorre far scoprire la bellezza di affidarsi interamente a Maria consacrandosi a lei.
  • Il messaggio di Fatima è incentrato sulla conversione e la guarigione spirituale.

Proposte

In ogni 13 del mese giornata “mariana” in ogni parrocchia (preghiera e catechesi a partire dai testi conciliari).

* Il 13 gennaio pellegrinaggio al Santuario del Cuore Immacolato in Valdragone (RSM) per il Vicariato San Marino; il 13 febbraio alla chiesa parrocchiale di Novafeltria per il Vicariato Val Marecchia; il 13 marzo nella chiesa di Macerata Feltria per il Vicariato Val Foglia/Val Conca.

Sabato 13 maggio celebrazione unitaria diocesana del Centenario di Fatima presso il Santuario del Cuore Immacolato in Valdragone (RSM). La festa sarà preceduta da una giornata penitenziale e di riconciliazione (venerdì 12 maggio).

Domenica 14 maggio concerto della “Corale San Marino” in onore della Madonna nella Cattedrale di San Leo.

Ogni comunità scelga anche un impegno concreto ispirato dal magistero del Papa o dal Convegno di Firenze (di carità o di misericordia).

Aiutare bambini e ragazzi a riscoprire la preghiera del Rosario.

Utilizzare strumenti nuovi per far incontrare Maria con i lontani (arte, poesia, musica, messaggi mariani sui social, etc.).

Valorizzare l’adorazione eucaristica come risposta all’invito di Maria.

Il progetto per il cammino diocesano

Contenuti

A Fatima la Madonna chiama i pastorelli a mobilitarsi per la salvezza delle anime, la pace nel mondo, la santità della Chiesa. Questo invito è esteso anche a noi.

Strumenti

indicati dalla Madonna per la salvezza degli uomini:

«l’invito alla conversione,

la riparazione del male

mediante atti d’amore,

la preghiera del Rosario,

la devozione

al Cuore Immacolato di Maria

i 5 primi sabati del mese».